Nuove frontiere del turismo

Lo aveva promesso Brian Chesky, amministratore delegato di Airbnb che eravamo solo all'inizio della rivoluzione nel mondo dell'ospitalità e del viaggio.

Airbnb, leader del mercato degli affitti brevi tra privati, presente in 191 paesi con 3 milioni di annunci in tutto il mondo ci stupisce con nuove avventure da assaporare sempre più immersi in una full-experience vacation.

Si aggiungono due nuove categorie, oltre alla già amatissima "case", esperienze e luoghi da vivere accompagnati dai "locals" o meglio ancora come specificato nella sua presentazione da Brian, persone con passioni, sogni, progetti da condividere.

La parola magica resta condivisione ma aggiungendo la componente umana, superando algoritmi e rendendo ogni singolo viaggio unico ed irripetibile.

Il marketing cambia, l'esperienza dell'acquisto deve coinvolgere intimamente il nuovo consumAttore facendolo diventare un co-creatore di valore.

L'anima tecnologica di Airbnb metterà in fila tutte le nostre prenotazioni, costruendo un percorso facile da seguire arricchito da infinite esperienze che potranno spaziare da aperitivi cool, a passeggiate nei mercati per scoprire nuovi sapori, a vivere per un giorno come un samurai o diventare "truffle hunters" nella magnifica campagna Toscana.

Tutto questo mi piace molto, perché infondo, quello che conta sempre più è imparare a conoscerci, rispettarci e cambiare insieme.

Trovo geniale, in un momento storico, dove siamo tornati a costruire muri incontrare persone che non chiuderebbero più neppure la porta di "Casa".


Guarda il video