• Home
  • Blog
  • 10 Consigli per una corretta ricerca e selezione del personale

10 Consigli per una corretta ricerca e selezione del personale

Pronti, attenti, via....la stagione è appena iniziata....abbiamo scelto con cura ed attenzione i nostri collaboratori che ci accompagneranno in questo viaggio?

Negli ultimi anni i profili del personale addetto ai servizi alberghieri, (operativo e dirigenziale), è in continuo cambiamento. Ciò è determinato in primo luogo da una clientela con esigenze diverse rispetto al passato in termini sia di carriera che di competenza turistica.

Inoltre gli operatori devono confrontarsi con scenari sempre più complessi e in continua evoluzione (crescente informatizzazione di servizi e processi) che richiedono competenze specifiche e relativi titoli di studio. Pertanto la qualificazione professionale può divenire il patrimonio strategico dell’azienda. La capacità di presentarsi, di valutare attese ed esigenze, di informare, orientare e gestire situazioni critiche, costituiscono le nuove abilità su cui si misura la professionalità.

Il punto di partenza per iniziare una corretta ricerca e selezione del personale è capire qual'è la posizione che si sta cercando.

Una volta individuato il candidato, la fase del colloquio diventa fondamentale e perché sia di successo devono essere utilizzate strategie e tattiche che permettano di capire la persona che si ha di fronte e qual'è l'investimento che si deve fare per renderla produttiva.

Bisogna pertanto, durante il colloquio, far emergere sia i lati positivi sia quelli negativi che ci consentano di fare una valutazione generale oggettiva sulle opportunità ed i rischi che offre l'inserimento di quel candidato nell'organico dell'Hotel.

Le fasi importanti sono due: Le strategie e le tattiche da mettere in campo.

I 5 punti delle strategie

1) Arrivare preparati in modo che il candidato si faccia una buona impressione su di voi, metterlo a suo agio perché sia più aperto e sincero.

2) Mantenere una buona comunicazione con tono amichevole.

3) Lasciare parlare il candidato per avere più possibilità di conoscerlo.

4) Chiarire i punti che non avete capito e non avere paura di fare anche domande personali.

5) Investigare eventuali fatti contrastanti.

I 5 punti delle tattiche

1) Preparare la persona in maniera positiva al fatto che le farete delle domande.

2) Prepararsi sui punti che si vuole approfondire.

3) Verifica i lavori svolti in passato seguendo il CV.

4) Prestare attenzione alla durata dei lavori precedenti e alla capacità produttiva.

5) Indagare sul livello della motivazione e delle competenze tecniche per la mansione da svolgere.

La selezione, come già detto, è un processo importantissimo per l'azienda e ricordo che la fase successiva imprescindibile è la formazione ed agevolazione nell'inserimento nell'organico.

Buona prassi infatti è quella di creare "senso di appartenenza". A good start is half the battle!